fbpx

WiFi lento con Fibra Casa, spiegato il perché di connessione lenta

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. Luigi ha detto:

    Ok Ho disdetto per rimodulazione il contratto fibra. Prima di Natale ho testato un router collegato ad internet tramite telefonino 4G LTE (funzionamento ottimo sia con hotspot che con connessione alla porta usb) ho provato anche con chiavetta 4G LTE (ok ma la chiavetta era senza CSV e non ho potuto usare anche la telefonia tramite il numero telefonico della sim).
    Non trovando una chiavetta con CSV ho sospeso la prova restituendo nei 14 g router e chiavetta. …. Che chiavetta dotata della CSV posso reperire sul mercato?

    • intraTecnica ha detto:

      Buongiorno Luigi, premesso che il tuo quesito è più relativo a telefonia mobile, ma in effetti possiamo anche adattarlo per la connessione internet in casa. Non conosco chiavette 4G funzionanti con funzione voce e quindi dotate csv. Ma ti posso confermare che una chiavetta 4G abbinata a un modem voce e dati, con la giusta configurazione del gestore telefonico si può avere anche senza avere linea fissa. In abbinamento ha una semplice SIM dati. ad esempio la Vodafone Power station funziona anche con la internet key una sorta di chiavetta USB che si inserisce nello slot del modem e che disconnessi dalla linea fissa funziona tranquillamente sia per navigare per le chiamate. Li stesso anche con altri gestori, il punto é solo che il modem deve essere configurato con i parametri del gestore telefonico Quindi ovviamente se il pacchetto modem chiavetta sim é fornito dallo stesso gestore è tutto più semplice.

  2. Pasquale ha detto:

    Salve articolo interessantissimo. Possiedo una connessione ad internet FTTH 1000 mega con tim e modem tim hub. Non ho mai effettuato lo Speedtest via Ethernet ma solo solo wi fi utilizzando come dispositivo un iPhone XS Max 256 gb. Ho utilizzato l’app Speedtest ookla con frequenza a 5ghz su server Telecom Italia e la velovità è di 239/260 mega in download e 104 in download vicino al modem…se cambio server cioè fonteL SPA la velocità aumenta a 500/580 mega in download e 104 in upload… sto utilizzando come configurazione un canale wi fi automatico di frequenza 5 ghz.
    Il server Telecom Italia si trova a 6 km da casa mia il server FONTEL SOA si trova a 5 km di distanza..
    Vista la netta differenza tra i due server quale dovrei prendere come riferimento per un test affidabile della connessione? Ho contattato l’assistenza tecnica di tim per la poca ricezione del segnale in tutta la casa e ho una casa di 100 mq e il tecnico mi aveva assicurato pieno segnale ovunque.. grazie mille in anticipo

    • intraTecnica ha detto:

      Buongiorno Pasquale,
      grazie per l’apprezzamento, provo a rispondere ai tuoi quesiti.
      Partiamo dalle misure speed test, hai usato Ookla e va benissimo, normalmente é il più indicato, per la sua affidabilità, ma il problema quando ci sembra di avere connessione internet lenta, spesso sta proprio nelle aspettative che abbiamo da uno speed test, la misura andrebbe fatta attraverso cavo ethernet, per il semplice fatto che é quello che ci consente di ottenere la misura più veritiera, in quanto consente di eliminare molti “errori”, interferenze e limiti di velocità del wifi. Come ho provato a illustrare nell’articolo il WiFi è sempre soggetto a tantissimi disturbi, tu hai un ottimo terminale con un ottimo Wi Fi e pertanto riesci anche a fare delle misurazioni ad altissima velocità, che come hai visto sono ottime. Tieni anche conto che lo Speed test ti dà un valore indicativo, non assoluto, in quanto il risultato dipende anche da quante persone stanno accedendo nello stesso momento a quel particolare server, d’altronde lo Speed test é un semplice scambio di pacchetti dati e nel caso di Tim ovviamente il server é raggiunto contemporaneamente da tantissima utenze. Ti consiglio sempre e come giustamente hai fatto fare le prove con diversi server e prendere come riferimento quello che ti dà le velocità più alte, nel tuo caso fontel spa, tieni conto anche del ping, ottimo incatore del tempo di risposta, più si avvicina allo zero migliore è la tua connessione, tutto questo detto in soldoni, senza soffermarci sulla tecnica. Quindi effettuando il test non hai un valore strumentale assoluto ma relativo a tutta la catena,: la tua macchina, la connessione, il lato server. Prendilo come valore indicativo, sicuramente tra 20 Mbps e 500 Mbps hai un ottima indicazione, la velocità chi ha rilevato ti posso dire é ottima, invidiabile considerando la tipologia di connessione, sicuramente non é un WiFi lento, considerando che entrano in ballo disturbi radiofrequenza, elettromagnetici e di schermature, tra l’altro anche quando misuriamo con un cavo LAN possono esserci questi errori, ad esempio influisce la categoria del cavo LAN, per misurare 1000 Mbps o più occorre minimo da cat. 5E per arrivare oggi sino al cat.7 . Comunque per le verifiche il gestore telefonico da remoto riesce a misurare nel migliori dei modi la bontà della tua linea.
      In merito al discorso della connessione WiFi, Come ho illustrato nell’articolo purtroppo con il 5 GHz non si riesce a coprire bene ed un ampia estensione di tutta la superficie, infatti tra disturbi elettromagnetici e muri, i tuoi 100 metri quadrati iniziano a essere tanti soprattutto se il modem router non è posizionato al centro dell’appartamento, ma ad un’estremità. Se questo è il tuo caso ti consiglio di inserire un ripetitorie WiFi, importante nel punto dove il segnale sta iniziando a scendere non dov’è già molto basso, lo puoi ovviamente verificare spostandoti col tuo smartphone agganciato alla rete WiFi. Discorso diverso per il 2,4 gigahertz che riesce a coprire tranquillamente il 100 metri quadri poi ovviamente ci sono situazioni e situazioni ad esempio se la tua casa è formata da pareti in cemento armato o se hai una cabina dell’ascensore vicina al punto modem sicuramente la portata viene ridotta tanto, anche in questi casi il ripetitore aiuta.
      Per quanto riguarda le rassicurazioni del tecnico che ha installato, in merito alla copertura penso si riferisse al utilizzo del canale a 2,4 GHz.
      Ti consiglio assolutamente di togliere il canale automatico e di impostare un CANALE Fisso, scegliendolo tra quello che sembrano migliori, esistono delle app sia per IOS e per Android, una volta installata ti consente di rilevare l’affollamento di canali WiFi, tutte molto semplici da utilizzare. Ovviamente scegli il canale che risulta essere meno affollato, soprattutto se il tuo appartamento si trova all’interno di un condominio e sicuramente migliorerai di molto la situazione di connessione.
      Spero di esserti stato d’aiuto e di essere riuscito a darti qualche indicazione ulteriore per migliorare la navigazione internet.
      Se hai dubbi, o altre richieste, non esitare a scrivere ancora nei commenti sono ben felice quando posso dare anche solo un piccolo aiuto.
      BUONE FESTE

      • Pasquale ha detto:

        Grazie mille per la celere risposta e soprattutto per la completezza della risposta per la professionalità.
        Questa mattina i tecnici che mi hanno installato la fibra hanno accertato che il modem è in ottimo stato e mi hanno consigliato di provvedere ad interfacciare delle power Line o delle mesh per aumentare il segnale così da non perdere la velocità della fibra. La mia domanda è quale dispositivo è migliore ?dovrei installare una mesh o power Line gemelle? E soprattutto a che distanza andrebbero installati dal modem? Grazie mille e buone feste

        • intraTecnica ha detto:

          Buongiorno Pasquale sicuramente ti consiglio la rete mesh, anche se a dirti la verità per esperienza in 100 metri quadri non c’è bisogno di avere una rete mesh, ti basta avere un ripetitore WiFi o al massimo due ma ti assicuro che se ne acquisti uno di buona qualità con un ripetitore WiFi che poi sono gli elementi che costituiscono una rete mesh riesci a fare tutto ti suggerisco, se non l’hai già fatto, anche la lettura dell’articolo dove consiglio dei ripetitori WiFi, io propongo l’acquisto su Amazon, ma non é quello l’importante, quanto che conosco le apparecchiature avendole utilizzate, in diverse situazioni, funzionano bene con i segnali del router modem 5G che sfruttano la fibra FTTH https://www.intratecnica.it/ripetitore-wifi-extender-wifi-fibra-e-adsl-consigliati-e-recensioni/
          Non non consiglio quasi mai powerline in quanto non vanno bene con tutti gli impianti elettrici dipendono molto dalla bontà dell’impianto elettrico e anche su impianti realizzati nuovi perfettamente a norma mi è capitato che le powerline non funzionassero al meglio. Pertanto sicuramente il mio consiglio un buon ripetitore WiFi se non hai problemi estetici prendilo con una o due antenne, distribuiscono il segnale ancora meglio posizionalo dove il segnale sta iniziando a scendere e non dove è già decaduto.

  3. paolo carbone ha detto:

    Ciao Fabrizio! Ho letto con molto interesse il tuo articolo.
    Io mi trovo proprio in questa situazione.
    TIM mi ha appena installato una fibra ottica FTTH, teorcamente a 1000 Mbps.
    In realtà la situazione è questa:
    – PC connesso con cavo al modem: velocità 450 Mbps
    – PC in wireless: velocità 180 Mbps, ma se vicinissimo al modem, senno’ puo’ decadere fino a 20 Mbps
    – IPAD in wireless: circa 350 Mbps se vicino al modem
    – Samsung J5: circa 20 Mbps se vicino al modem

    Il mio PC (un ASUS F556U di 3 anni fa) usa la 5G, e la scheda wifi è una QUALCOMM ATHEROS QCA9377, della quale pero’ non sono riuscito a determinare le specifiche, pur utilizzando i tuoi suggerimenti. Infatti, andando nelle proprietà della scheda, nel tab avanzate non è riportato nulla.

    Quello che mi sembra strano, pero’, è che anche con il collegamento via cavo la velocità non sia granche’.
    Tu che ne pensi?
    TIM puo’ fare qualcosa?

    Grazie!
    paolo carbone

    • intraTecnica ha detto:

      Ciao Paolo,
      partiamo da presupposto che hai un buon hardware, come ho spiegato ne’articolo, non basta avere il 5 GHz in ricezione, ma deve essere anche di un determinato tipo, ma partiamo dal presupposto che tu abbia una scheda che possa sfruttare la massima potenzialità e come giustamente hai fatto ti sei collegato al modem via LAN, ti dico subito che se hai rilevato quella velocità, si hai una scheda da 1 Gbps. Il decadimento è proprio dovuto al fatto che stai usando la 5G, ha una portata in estensione veramente bassa, che subisce molto la presenza di ostacoli, ti consiglio di usare il 2,4 GHz, si naviga comunque molto velocemente. Prova anche a cambiare il canale di trasmissione del modem, molto spesso trasforma la situazione.
      Alla tua domanda riguardo il gestore, ti rispondo con un SI, da remoto può aumentare la portante della tua connessione, e anche modificare parametri del modem router che possono migliorare il wi-fi, ma dipende anche dalla disponibilità dell’operatore che trovi in assistenza telefonica. Comunque a dirti la verità, penso che hai già una buona velocità di connessione. Considera che con una fino a 1000 in genere si va ad una media di 600 / 700 Mbps e quando fai il test anche se usi Ookla https://www.speedtest.net/it non è mai precisissimo, infatti tanti sono i parametri che influenzano la misura, ti dico sinceramente che ti rendi conto di più della bontà della linea caricando file pesanti come ad esempio video in full HD, se caricano veloci, non scattano, non fanno pause alla massima risoluzione, significa che hai una buona connessione.In quale regione risiedi? te lo chiedo perché solo in alcune zone d’ Italia è presente FTTH TIM.
      Spero di averti dato qualche indicazione aggiuntiva e ti ringrazio del tuo commento e perché segui il mio blog.

  4. Irene ha detto:

    Salve,
    Premetto che per effettuare il test ho utilizzato un huawei p20 con standard wifi ac. Il problema è che, entrando nelle impostazioni del telefono, entrando in wifi e cliccando sulla rete wifi a cui sono connessa mi risulta la velocità di collegamento a 850 mbps circa, mentre se poi vado ad effettuare lo speed test con l’app by ookla la velocità non supera gli 80 mbps. Com’è possibile?
    La ringrazio per eventuali risposte

    • intraTecnica ha detto:

      Salve Irene, huawei P20 e non P20 Lite vecchio modello , effettivamente può collegarsi a rete internet tramite WIFI allo standard da te indicato, dovrebbe potersi connettere in condizioni ottimali a circa 600 Mbps, con la 5 Ghz, ma diciamo normalmente sui 300 Mbps in download. Però, importante, la velocità di collegamento che ti indica in impostazioni non è quella di collegamento “internet”, ma la velocità di connessione tra smartphone e modem, che può essere nel tuo caso al massimo di 850 Mbps, in condizioni ottimali. Tieni conto che anche il canale di trasmissione del modem è molto importante e spesso trascurato, a breve scriverò un’ articolo dettagliato, su questo argomento. Inoltre, hai effettuato lo speed test con Ookla? su quale server? Non mi specifichi che tipo di connessione possiedi e a quale modem ti connetti… potrei essere più specifico e aiutarti meglio.

  1. 1 Aprile 2019

    […] Anche se il punto dove è stato installato il tuo modem fibra non ti sembra molto lontano dal tuo punto di utilizzo. Ci sono diversi fattori che influenzano la copertura del segnale wireless, a questo proposito per approffondire, ti invito a leggere il mio articolo sul WiFi lento con fibra casa, spiegato il perchè di connessione lenta. […]

  2. 16 Giugno 2019

    […] router e Wi-Fi veloce (leggi anche come evitare wifi lento). […]

  3. 16 Ottobre 2019

    […] Se il problema non è di connessione, ma hai problemi di wifi , consulta la mia guida WiFi lento con Fibra Casa, spiegato il perché di connessione lenta […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.