fbpx

WiFi lento con Fibra Casa, spiegato il perché di connessione lenta

Potrebbero interessarti anche...

51 Risposte

  1. Luca R. ha detto:

    Una volta installato il modem, i primi tempi tutto filava liscio. Dopo qualche mese fatico pure a caricare video 1080p.

  2. Nunzio ha detto:

    Ciao, ti contatto per un problema che ho con un modem Fastweb con ftth (il fastgate). Utilizzo una Fire Stick di Amazon che supporta il 5ghz ma solo sui canali da 36 a 48. Ebbene vado a modificare questo parametro sul modem ma ogni 3-4 ore la voce torna da sola su “ricerca automatica”. Premetto che il router deve superare un muro e si trova a circa 10mt dalla TV. Le modifiche le faccio in wifi poiché non ho una rete LAN. Hai qualche soluzione in merito? Grazie

    • ciao Nunzio, imposta, se non l’hai già fatto su 802.1ac, se ti consente solo quei canali scegli dal 40 in su. Per il discorso che si le posizione in automatico la distanza il muro non c’entra niente. Una volta che l’impostazione è salvata non si deve reimpostare in automatico. Il fatto che succeda sembra quasi che, non vengono salvate le impostazione prima di uscire dalla maschera software, oppure il modem viene resettato via software oppure ha un problema il modem e si resetta in automatico. Quindi ripeto se sei sicuro di aver salvato le impostazioni, allora è solo problema di reset. Nel modem trovi anche il registro log che ovviamente si cancella quando viene resettato, potresti controllare anche quello per vedere se si resetta. Fammi sapere. Ciao grazie

      • Nunzio ha detto:

        Mi sapresti indicare come accedere al registro log di questo modem?

        • Ciao Nunzio, purtroppo hai ragione non vedi registro log perché sul fastgate è bloccato, uno dei pochissimi ad essere bloccato. L’utente normalmente non può accedervi, se non utilizzando “particolari” metodi come ad esempio l’utilizzo di Telnet, ma qui si entra in discorsi “particolari” e troppo specifici, sconsigliati se non per utilizzi particolari. II consiglio se hai disattivato la rilevazione automatica, hai impostato il canale, nessun altro ci può accedere e sei sicuro non viene resettato. La cosa è alquanto anomala, contatta il gestore telefonico Fastweb che provvederà ad una verifica, se il modem è difettoso te lo sostituisce gratuitamente. Penso sia il modo migliore per risolvere velocemente.
          Grazie, un saluto e se ti fa piacere fammi sapere come risolvi, sarà utile per tutti.

  3. Daniele ha detto:

    1000Mbps…..aiuto…..
    Io ho una banalissima 30Mbps nonostante possa essere allecciato ad un 200Mbps fatta abbassare al minimo causa continue disconnessioni e relative velocità oscente(60-70Mbps).
    Come ho risolto? Semplicemente con il risparmio di aver abbassato la velocità e i servizi aggiunti….(da 70€ al mese a 39)
    Mi sono comprato un ruoter cablato (60€) Gigabit Collegato in Dmz al Modem Isp.
    A cui sono collegati 3 access point (banalissimi ruoter vecchi gigabit con wifi da 300Mbps) utilizzando solo la 2.4Ghz e stesso Ssid.
    Per i dispositivi fissi (pc, hdd, SmartTV, stampante) ho a tutti il collegamento con cavo lan ad un switch unmanager (€55).

    Ovviamente potrei migliorare qualcosina dato che quale cavo è ancora un Cat5e o non Cat6…..

    Però non mi lamento….. col tempo i piccoli upgrade si puo migliorare…. (ovviamente quando qualcosa si romperà)

    • Salve Daniele, sì certo potrai sicuramente migliorare ulteriormente la tua connessione, però per quanto riguarda il cavo LAN va bene, con il categoria 5E puoi navigare addirittura con la 1000Mbps. Penso, che certo la tua connessione era particolarmente lenta, evidentemente sei connesso con una fttc, con una parte della linea rame degradata, con un po’ di impegno da parte dei tecnici, ed una sostituzione linea rame, avresti velocità ben più elevate. Ma visto il periodo che stiamo attraversando probabilmente sarebbe stata una cosa un po’più complessa del solito da realizzare. Un caro saluto.

      • Salve, grazie per la risposta.
        La sostituzione del cave dall’armadio alla chkostina e poi fino in casa è stato fatto….. ma è la distanza totale di 700/800mt che fa cadere la portante…..
        E dopo questi interventi sono stati i tecnici a consigliarmi il downgrade della linea… e i relatavo risparmio

  4. Giacomo ha detto:

    Salve,
    ho da poco fatto installare in casa la fibra Tim da 1000 mega. Inizialmente la velocità risultava essere di 350/400 mega con la 5Ghz e sui 150 con la 2.4 Ghz, quindi ottima. Ma da qualche giorno ho iniziato a notare che la velocità subisce dei notevoli rallentamenti dalle 14:00, fino ad arrivare alla sera, ad avere velocità verificate con speed test, pari a 4-5 mega, con le quali è impossibile lavorare. Ho provato di tutto, per prima cosa ho contattato la tim e ho aperto segnalazioni, ma la risposta è sempre la stessa, dicono che la linea a loro risulta essere perfetta, mi hanno consigliato di cambiare i canali. Sono entrato nel modem e ho provato a fare dei cambiamenti ma il problema persiste, veloce la mattina, ma dalle 14 in poi non va più. Non riesco a risolvere il problema nè ho degli aiuti da parte della Tim. Potresti darmi una mano?
    Grazie in anticipo per la risposta e complimenti per la guida dettagliata e scritta con criterio

    • Salve e benvenuto Giacomo, certo la velocità che stai rilevando per una 1000 é assurda. Ok operare il cambio canale é corretto, ma hai avuto con un app? nel senso, hai usato un app per verificare la sovrapposizione dei canali nel momento di calo? se non hai fatto così ti consiglio di farlo… come avevo già consigliato in un precedente commento … “Ci sono anche delle app liberamente scaricabili sia per IOs che Android, come ad esempio WiFi Analyzer, utilissimo mostra le sovrapposizioni dei canali in modo da poter scegliere quello con meno interferenze”. Se invece hai già operato in tal senso, come prima prova ti consiglio di resettare il modem TIM. Riconfermo che la tua FTTH non ha problemi é solo un problema di WiFi che diventa lento. Fammi sapere come procedi sarò felice di aiutarti.

      • Giacomo ha detto:

        Grazie mille per la risposta istantanea considerando che è anche domenica. Ho controllato i canali liberi a distanza di mezz’ora l’uno dall’altro e ho visto che coincidono sempre con quelli che il modem setta in automatico quindi ho lasciato l’impostazione automatica. In questo momento ti sto scrivendo con una connessione di velocità pari a 4 mega, mentre stamattina raggiungeva senza problemi anche 250 mega. Con “reset del modem” cosa intendi, spegnerlo e riaccenderlo oppure effettuare il reset ai dati di fabbrica? Ho visto, entrando nel modem, che è possibile effettuare un reset ai dati di fabbrica ma ho paura di farlo perchè non so cosa può succedere. Non capisco da cosa dipenda questo brusco calo del WiFi.

        • Il sintomo sembra quello di una grossa interferenza, però per essere sicuro fai anche uno speed test con il cavo lan, adesso che il WIfi è lento. Così sei sicuro che la linea è a posto…non si sa mai… Per il reset se la linea è ok e decidi di farlo ti conviene farlo dal Lunedi, così se qualcosa ti va storto la Tim da remoto te lo sistema. Non preoccuparti non succede comunque niente di solito e potrebbe risolverti il problema del wifi. Fai la prova con la Lan e fammi sapere. Grazie

          • Giacomo ha detto:

            Ho provato col cavo ethernet ma rimane uguale, non sale. sto usando lo speed test Ookla per verificare. Allora vado col reset?

          • Cioè anche con lo speed test, col cavo LAN rimane bassa? se è così puoi provare a fare il reset e se non si sistema, segnala a TIM che va lenta anche collegato via LAN e quindi probabilmente è un problema di modem oppure di linea. Altro non può essere

          • Giacomo ha detto:

            Ho fatto il reset e la situazione rimane uguale, 5 mega, non so più cosa fare.

          • Giacomo fai presente il tutto anche le prove che hai fatto, ti manderanno di sicuro un tecnico per la verifica del modem e della linea. Fammi sapere per cortesia il responso finale. Sara di aiuto per tutti. Grazie

    • Massimo ha detto:

      E’ successa la stessa cosa a me con la fibra FTTH Wind. La velocità di upload rimaneva sempre uguale (80/90 Mbit) mentre quella di download crollava nel pomeriggio (3/4 Mbit) fino circa a mezzanotte. E’ durato da prima di metà marzo fino a ieri 31 marzo. Dopo aver chiamato l’assistenza ed avermi resettato due volte il router Zyxel-Wind senza che cambiasse nulla, hanno aperto la segnalazione di guasto. Nessuno mi ha contattato, ma da ieri la linea va alla stessa velocità sia la mattina, che il pomeriggio, che la notte. Io non riesco comunque ad andare a più di 95 Mbit/sec sia in download che in upload.

  5. Immesi Giuseppe ha detto:

    Salve avrei bisogno di una vostro aiuto.
    Stamattina mi hanno attivato la fibra fino a 1000 gb.
    Il mio gestore è Vodafone.
    E normale che facendo un test di velocità la differenza fra 2,5 ghz e 5 ghz la differenza sia notevolissima?
    Praticamente in Wifi stando in un altra camera rispetto a quella del modem la velocità con 5 ghz è 290 mentre con 2,5 ghz non supera 70

    • Benvenuto Giuseppe, si é normale. La differenza tra il 5 GHz e il 2,4 GHz é notevole. Soprattutto dipende anche dall’apparecchiatura con la quale si effettua il test di velocità. Inoltre il canale 2,4 GHz é più soggetto a disturbi e interferenze sul canale di trasmissione. Piccola nota a quella velocità la navigazione è ottima. Se hai ancora bisogno non esitare a scrivere. Ti ringrazio per essere un lettore del mio blog.

  6. Alberto ha detto:

    Buonasera
    ho un problema un po anomalo. Ho una connessione fibra con infostrada che arriva sempre costante a circa 35mega ed è sempre stabile. Sono connessi wifi tutti i dispositivi di casa e problemi non ce ne sono mai stati. Ma da quando ho collegato il pc direttamente al router via cavo le prestazioni del wifi sono crollate in maniera drastica. Se stacco il cavetto di rete del pc dal router il wifi torna a funzionare benissimo in ogni stanza. Se riattacco il cavo….crolla di nuovo il wifi. Cosa potrebbe essere secondo lei? saluti

    • Salve Alberto, partiamo dal presupposto che una connessione fibra oggi in Italia è da minimo 100 Mbps, pertanto avere 35 Mbps, anche se stabili è molto poco. Non mi ha specificato se l’ulteriore crollo del WiFi avviene quando sta utilizzando il PC connesso per mezzo del cavo LAN, se così fosse è facilmente ipotizzabile che il PC collegato con la porta ethernet utilizza quasi tutta la banda di connessione disponibile. Provi anche a sostituire il cavo lan può essere danneggiato e la porta chrea problemi al router.
      Io farei questi passaggi per provare a risolvere il problema:
      verifichi sul contratto di abbonamento la velocità di connessione “promessa” e se la trova anche la minima garantita, dati che puà anche chiedere al suo gestore telefonico;
      secondariamente effettui umo speed test, puo usare anche https://www.speedtest.net staccando preventivamente il WiFi ed effettuando la misurazione con il PC collegato via cavo LAN;
      se il
      infine se rileva discrepanze con la velocità promessa, contatti il gestore telefonico, in quanto potrebbe essere una limitazione di linea da centrale, oppure un guasto del modem/router, soprattutto se ha verificato non essere un problema del cavo LAN.
      Sono a disposizione, per qualsiasi eventuale chiarimento o ulteriore domanda.
      Grazie per essere lettore del mio blog, se le fa piacere segua la pagina facebook https://www.facebook.com/intraTecnica/, così vedrà anche quando usciranno nuovi articoli.

  7. Laura ha detto:

    Innanzitutto devo complimentarmi per le istruzioni veramente dettagliate, competenti e chiare.Anche chi non è ferrato in informatica riesce a seguire bene.Vengo alla domanda:sono passata da poco a Tim con fibra ftth, modem Tim hub. Inutile
    dire che le velocità tanto sbandierate si hanno solo con collegamento ethernet di un tipo ben preciso, in wireless le velocità crollano e per giunta ho un appartamento “difficile” una pianta a “U” derivante dall’unione di 2 miniappartamenti, per cui fra i 2 bracci della U c’è il vano scale e l’ascensore. Ho installato un TPLINK repeater con il quale riesco a navigare decentemente.Succede una cosa strana :i miei dispositivi adatti al 5g (Smart TV, smartphone Samsung Galaxy 9 + e tablet) non rilevano più la rete 5g anche se mi metto vicinissimo al modem. Potete aiutarmi? Grazie

    • intraTecnica ha detto:

      Grazie mille Laura per i complimenti 😊, innegabile facciano sempre piacere, faccio del mio meglio, amo scrivere e trasmettere quel poco che conosco di un vastissimo mondo.
      Passiamo al dunque, vediamo un po’, che modello di Tp-Link? tanti prodotti funzionano solo in 2,4GHz. Con la 5 GHz si possono ottenere buone velocità, ma occorrono le apparecchiature giuste. Quindi analizziamo il modello del repeater e se é corretto cerchiamo altre cause. Per inciso ferro e quindi cemento armato ergo vano ascensore sono una “brutta bestia” per il WiFi. Aspetto ulteriori info. Grazie

    • Laura Linguanti ha detto:

      Grazie x la risposta più veloce della luce!
      Il repeater che utilizzo è TPLINK extender 850 RE e devo dire che il suo sporco lavoro lo fa. Il problema lo ho con la Smart TV, collocata nella sessa stanza del modem.Vedo bene i canali in streaming tranne Raiplay che si cara in continuazione.La cosa strana è che fino a qualche giorno fa i dispositivi compatibili,TV compresa, ricevevano il segnale in 5g ma ora non più. Il modem è Tim Hub, ho forse cambiato qualcosa nel settaggio che inibisce la ricezione in 5g?Altre due domande: ho messo sul TPLINK la stessa pwd della rete ma l’applicazione Avast me lo legge come non protetto.Ultima cosa:come posso difendermi da intrusioni indesiderate (abito in condominio) grazie per la pazienza

      • Più veloce della “fibra”! :))
        Come immaginavo quel Extender TP-Link 850RE non è propriamente il massimo per utilizzarlo con i router FTTH fibra fino a 1000 Mbps.
        Perché? semplice NON e classe AC, va bene con altri tipi di fibra come es. FTTN ma non per la FTTH. Lavora solamente a 2,4 GHz ed al massimo in campo aperto senza ostacoli arriva a 300 Mbps di velocità, pertanto niente 5 GHz e soprattutto con la descrizione dell’ambiente niente alta velocità.
        Ovviamente, credo che essendo il segnale dell’extender più forte, tutte le apparecchiature stanno andando a pescare il Wi-Fi da quello. Ovviamente do per scontato che tutte e due le spie del WiFi siano accese Verde fisso. Tra l’altro in condominio con il 2,4 GHz si rischiano molte più sovrapposizioni del canale di trasmissione. Alla fine della fiera il mio consiglio è: acquistare un altro tipo di modello di extender ho scritto un articolo apposta “Ripetiori WiFi consigliati” ci sono quelli che personalmente conosco e vanno bene per l’utilizzo con le velocità potenziali della connessione fibra, l’importante che l’apparecchio sia in classe AC. Questo è ottimo lo consiglio TP-LINK 450 ha un prezzo, non super economico, ma abbordabile, funziona e ha una copertura ottima. Certo lo so i più carini sono quelli senza antenne, ma bisogna fare una scelta se si vuole avere un ottimo segnale bisogna scegliere apparecchiatura classe AC, con antenne. Magari lo si può nascondere, mi raccomando posizionarlo dove il segnale WiFi del modem è ancora discreto.
        L’extender con la password del modem è protetto, non c’è da preoccpparsi, purtroppo qualche volta Avast (lo uso anche io) fa il precisino, per suggerire poi il “vuoi risolvere premi qui” e propone ulteriori espansioni al suo software… no problem.
        Sono a disposizione senza nessun problema per ulteriori chiarimenti e info, grazie mille per avere lasciato anche il like alla pagina FB, sto cercando di farla crescere in modo vero, senza i trucchetti che tanti usano per mostrare migliaia di follower…

  8. Salvatore ha detto:

    Salve , mi sono imbattuto su questo sito in base a ricerche per dei problemi che sto riscontrando sulla mia linea fissa e data la competenza che ho riscontrato nelle sue parole le chiedo se riesce a darmi una spiegazione su quanto mi stia accadendo .
    Ho da pochi giorni attivato una linea Wind 200 mega , la connessione è completamente instabile, Inizialmente credevo fosse un problema di segnale essendo che la console dove effettuavo una connessione era distante dal modem , la 5ghz inutile provarla a connettere in quanto sà meglio di me che le prestazioni aumentano ma il segnale cala , quindi decido di acquistare una power Line , ma nulla è cambiato , nonostante la potenza del segnale .
    successivamente tramite dei speed test mi sono accorto che in alcuni momenti della Giornata( abbastanza rari ) avevo dei riscontri molto positivi , ovvero : un download di 120 mbps upload 18 e un ping di 15 mentre a distanza di poco tempo e per la durata di ore le prestazioni della linea calano a 3 download 4 upload e un ping improponibile di 350 .
    Non so più a cosa attribuire ciò , in quanto il supporto tecnico non fa altro che limitarsi alle solite dritte inutili del tipo “ resetti il modem “ tipica scusa di chi non sà cosa dirti .
    Ed avrei un altra domanda riguardante questa power Line TP Link 2,4 ghz che arriva a 600mbps ;
    mi conviene prenderne un altra che sia dotata di 5g oppure è inutile in quanto quando effettuo il test della rete sulla console mi da una velocità di caricamento 5,8 mbps e di scaricamento 30,7 mbps e quindi comunque sia non andrebbe a sfruttare tutti i mbps ?
    Mi scusi per l’ignoranza in materia e su qualche domanda stupida ma spero di essere stato chiaro

    • intraTecnica ha detto:

      Buongiorno, grazie per essere approdato sul mio blog. Premessa, le domande non sono mai stupide, ma servono a costruire. Andiamo per gradi ha attivato una 200, pertanto largamente supportata in WiFi da una 2,4 GHz, sarebbe inutile una 5 GHz, se non per una cosa l’affollamento canali. Mi scrive che ha inserito una POWER Line, quindi non un ripetitore o extender di segnale, se così non fosse me lo scriva, perché cambia il problema . Io per esperienza le dico che ho riscontrato che non sempre le POWER Line funzionano bene, in quanto dipende molto dal tipo di impianto elettrico (vecchio o nuovo, separazione linee al centralino, dorsali, giunzioni, ecc…) dentro l’appartamento, insomma viene molto i lnfluenzato dalle condizioni generali dell’impianto. Infatti normalmente consiglio I ripetori di segnale detti anche Extender.
      Altra accortezza il powerline va collegato preferibilmente diretto alla presa e non alla ciabatta o multi presa. In quanto subisce molto le interferenze elettromagnetiche, infatti dalla sua descrizione sembra si inneschi un disturbo in certi orari, magari perché si inserisce un apparecchiatura elettrica sulla linea. Escluderei un problema del gestore telefonico. Per il discorso ricezione WiFi dal modem ovviamente se questo è molto lontano la velocità cala drasticamente.
      Mi conferma di avere inserito un powerline? Quale modello? Ha collegato al modem il primo powerline, quello che trasmette con un cavo LAN di categoria minima 5e? mi scriva maggiori dettagli e cercherò di darle più utili indicazioni

      • Salvatore ha detto:

        Si è una power Line tp link av 600 , però le dico che la power Line funziona nel senso che i test che sto effettuando li sto effettuando sulla rete Wi-Fi ma tramite il modem non tramite power Line , ad esempio adesso la linea è stabile ed ha una buona connessione sia tramite modem che tramite power Line ( ovviamente con prestazioni più scarse tramite power Line ) … magari tra poco se effettuerò i test la linea avrà un calo e sarà quasi inutilizzabile e non mi spiego come sia possibile .
        In ogni caso lei mi consiglia di acquistare un ripetitore ? Sarebbe meglio ? La linea prenderebbe al piano di sopra come fà la power Line ? Credo che il ripetitore sia meglio perché in quel caso posso connettermi anche sulla 5ghz , giusto ?

        • intraTecnica ha detto:

          Ho capito, ovviamente a distanza non è facile fare una diagnosi precisa, i fattori in gioco possono essere tanti. Ma a questo punto mi sembra di aver capito che ha un calo di prestazioni proprio quando collegato sul WiFi anche a breve distanza. Penso a un interferenza, okkio che anche i forni a micro onde disturbano la 2,4 GHz. Io proverei prima di tutto a cambiare il canale di trasmissione del modem router. Ci sono anche delle app liberamente scaricabili sia per IOs che Android, come ad esempio WiFi Analyzer, utilissimo mostra le sovrapposizioni dei canali in modo da poter scegliere quello con meno interferenze. Si consiglio il ripetitore, ma okkio a non piazzarlo dove il segnale è gia decaduto, un buon ripetiore copre interamente anche due piani, se vuole può guardare anche quelli che conosco io e che ho consigliato qui l’ AC1750 costa un pochino, ma è ottimo come copertura

  9. Roberto ha detto:

    Salve, da poco passato in fibra ftth, riscontro velocità più bassa in 5GHz che in 2GHz e comunque mai superiore ai 150MB.

    Il portatile ha una scheda wifi sia con standard 802.11a/b/g che 802.11n/ac. Tramite proprietà della scheda, leggo che la larghezza di banda max è di 20MHz nelle due modalità. Il servizio clienti dell’operatore mi spiegava che il la scheda wifi deve invece avere 80MHz di larghezza di banda per sfruttare la max velocità in download.

    Secondo lei c’è modo di migliorare la situazione?
    Grazie per l’aiuto

    • intraTecnica ha detto:

      Salve Roberto, il riscontrare velocità più bassa in 5 GHz rispetto alla 2,4 GHz, di solito succede se ci si connette distanti dal router, in quanto per come ho spiegato anche nell’articolo la 5G soffre distanze e ostacoli. Per quanto riguarda la scheda normalmente per sfruttare ottimamente la larghezza di banda la scheda deve supportare almeno 802.11n/ac a 40 MHz, evidentente il portatile penso abbia “qualche” anno. La soluzione potrebbe essere acquistare una chiavetta ricevente wifi USB 3.0, ma solo se il portatile supporta le USB 3.0, altrimenti no perché con la 2.0 la velocità é limitata. Altra soluzione sostituire la scheda wifi di costano poche decine di euro. Che modello di PC ha?

  10. Moreno ha detto:

    Buonasera, riassumo brevemente la storia: passato alla fibra a 1Gb con FW, non ho mai avuto problemi né sul cablato (che va tuttora ad una velocità di 800 – 990 / 200 mb download/upload, testato da PC fisso), né in Wi-Fi testato su iPhone xr, che era molto veloce, riuscivo a raggiungere 500- 600 / 200 mb download/upload… In questi ultimi mesi (sempre su Iphone) non riesco a superare i 50 – 60 / 70 mb d/l. Non che ne necessiti della super velocità ma è solo una questione di curiosità. Ma perché questo cambiamento secondo voi? Ho pensato anche ad un qualche cambiamento sul cellulare ed ho quindi resettato le impostazioni di rete ma senza successo…. come potrei fare una controprova in casa? Il mio portatile è datato e quindi non ha un buon ricevitore Wi-Fi )che comunque viaggia sugli 80mb… so che riporto pochi dati ma così, a grandi linee, sapreste darmi qualche grossolana indicazione? Grazie e Buon Proseguimento….

    • intraTecnica ha detto:

      Buonasera Moreno, mi sembra di capire che non c’è stata nessuna modifica sulla rete ed il telefono è sempre lo stesso, ovviamente hai verificato che quando fai la misura sei realmente connesso al wifi. Per certo ti posso dire che possono esserci tanti fattori che influiscono sull’apparente calo di prestazioni. Io ti consiglio di fare così: parti dalla cosa più semplice, tanto non ti costa niente, chiama il tuo gestore telefonico spiega che hai riscontrato cali di prestazioni nel wifi, cerca di non scendere troppo nei particolari ( se fai accenno al fatto che usi il telefono, pensa, probabilmente ti sentirai dire che il problema è quello) loro possono verificare da remoto il modem e anche le prestazioni del wifi; se dai riscontri risulta tutto ok, potresti avere il “dns di connessione sullo smartphone lento”, oppure la cache satura o il browser Safari (supponendo che usi quello) che sta facendo le bizze e potresti provare ad installarne un altro , almeno per fare le prove..
      Per provare a risolvere con questi ulteriori controlli, trovi diverse guide sul web.
      Per cambiare i DNS, vai nelle impostazioni del iphone e clicca su “Wi-Fi”. ti consiglio di scegliere i DNS di Google (8.8.8.8, 8.8.4.4) oppure quelli di OpenDNS (208.67.222.222, 208.67.220.220).
      Altro suggerimento considera che spesso i wireless e il bluetooth si disturbano tra loro, se hai aggiunto di queste apparecchiature fai una verifica.
      Ultimo, ma non meno importante, anzi, un tuo vicino potrebbero avere attivato un’altra linea con un wifi che viaggia sullo stesso canale del tuo modem e quindi andando a sovrapporsi può creare dei disturbi che rallentano la linea, ti basta cambiare il canale di trasmissione del tuo modem. Trovi anche delle app che ti permettono di fare le verifiche del canale.
      Esempio FING è un app scanner gratuita.
      Spero di averti almeno parzialmente aiutato, ti ringrazio di essere uno dei lettori di intratecnica.it, se non l’hai già fatto un tuo like alla pagina Facebook di intratecnica mi farebbe felice. Buona giornata

  11. Luigi ha detto:

    Ok Ho disdetto per rimodulazione il contratto fibra. Prima di Natale ho testato un router collegato ad internet tramite telefonino 4G LTE (funzionamento ottimo sia con hotspot che con connessione alla porta usb) ho provato anche con chiavetta 4G LTE (ok ma la chiavetta era senza CSV e non ho potuto usare anche la telefonia tramite il numero telefonico della sim).
    Non trovando una chiavetta con CSV ho sospeso la prova restituendo nei 14 g router e chiavetta. …. Che chiavetta dotata della CSV posso reperire sul mercato?

    • intraTecnica ha detto:

      Buongiorno Luigi, premesso che il tuo quesito è più relativo a telefonia mobile, ma in effetti possiamo anche adattarlo per la connessione internet in casa. Non conosco chiavette 4G funzionanti con funzione voce e quindi dotate csv. Ma ti posso confermare che una chiavetta 4G abbinata a un modem voce e dati, con la giusta configurazione del gestore telefonico si può avere anche senza avere linea fissa. In abbinamento ha una semplice SIM dati. ad esempio la Vodafone Power station funziona anche con la internet key una sorta di chiavetta USB che si inserisce nello slot del modem e che disconnessi dalla linea fissa funziona tranquillamente sia per navigare per le chiamate. Li stesso anche con altri gestori, il punto é solo che il modem deve essere configurato con i parametri del gestore telefonico Quindi ovviamente se il pacchetto modem chiavetta sim é fornito dallo stesso gestore è tutto più semplice.

  12. Pasquale ha detto:

    Salve articolo interessantissimo. Possiedo una connessione ad internet FTTH 1000 mega con tim e modem tim hub. Non ho mai effettuato lo Speedtest via Ethernet ma solo solo wi fi utilizzando come dispositivo un iPhone XS Max 256 gb. Ho utilizzato l’app Speedtest ookla con frequenza a 5ghz su server Telecom Italia e la velovità è di 239/260 mega in download e 104 in download vicino al modem…se cambio server cioè fonteL SPA la velocità aumenta a 500/580 mega in download e 104 in upload… sto utilizzando come configurazione un canale wi fi automatico di frequenza 5 ghz.
    Il server Telecom Italia si trova a 6 km da casa mia il server FONTEL SOA si trova a 5 km di distanza..
    Vista la netta differenza tra i due server quale dovrei prendere come riferimento per un test affidabile della connessione? Ho contattato l’assistenza tecnica di tim per la poca ricezione del segnale in tutta la casa e ho una casa di 100 mq e il tecnico mi aveva assicurato pieno segnale ovunque.. grazie mille in anticipo

    • intraTecnica ha detto:

      Buongiorno Pasquale,
      grazie per l’apprezzamento, provo a rispondere ai tuoi quesiti.
      Partiamo dalle misure speed test, hai usato Ookla e va benissimo, normalmente é il più indicato, per la sua affidabilità, ma il problema quando ci sembra di avere connessione internet lenta, spesso sta proprio nelle aspettative che abbiamo da uno speed test, la misura andrebbe fatta attraverso cavo ethernet, per il semplice fatto che é quello che ci consente di ottenere la misura più veritiera, in quanto consente di eliminare molti “errori”, interferenze e limiti di velocità del wifi. Come ho provato a illustrare nell’articolo il WiFi è sempre soggetto a tantissimi disturbi, tu hai un ottimo terminale con un ottimo Wi Fi e pertanto riesci anche a fare delle misurazioni ad altissima velocità, che come hai visto sono ottime. Tieni anche conto che lo Speed test ti dà un valore indicativo, non assoluto, in quanto il risultato dipende anche da quante persone stanno accedendo nello stesso momento a quel particolare server, d’altronde lo Speed test é un semplice scambio di pacchetti dati e nel caso di Tim ovviamente il server é raggiunto contemporaneamente da tantissima utenze. Ti consiglio sempre e come giustamente hai fatto fare le prove con diversi server e prendere come riferimento quello che ti dà le velocità più alte, nel tuo caso fontel spa, tieni conto anche del ping, ottimo incatore del tempo di risposta, più si avvicina allo zero migliore è la tua connessione, tutto questo detto in soldoni, senza soffermarci sulla tecnica. Quindi effettuando il test non hai un valore strumentale assoluto ma relativo a tutta la catena,: la tua macchina, la connessione, il lato server. Prendilo come valore indicativo, sicuramente tra 20 Mbps e 500 Mbps hai un ottima indicazione, la velocità chi ha rilevato ti posso dire é ottima, invidiabile considerando la tipologia di connessione, sicuramente non é un WiFi lento, considerando che entrano in ballo disturbi radiofrequenza, elettromagnetici e di schermature, tra l’altro anche quando misuriamo con un cavo LAN possono esserci questi errori, ad esempio influisce la categoria del cavo LAN, per misurare 1000 Mbps o più occorre minimo da cat. 5E per arrivare oggi sino al cat.7 . Comunque per le verifiche il gestore telefonico da remoto riesce a misurare nel migliori dei modi la bontà della tua linea.
      In merito al discorso della connessione WiFi, Come ho illustrato nell’articolo purtroppo con il 5 GHz non si riesce a coprire bene ed un ampia estensione di tutta la superficie, infatti tra disturbi elettromagnetici e muri, i tuoi 100 metri quadrati iniziano a essere tanti soprattutto se il modem router non è posizionato al centro dell’appartamento, ma ad un’estremità. Se questo è il tuo caso ti consiglio di inserire un ripetitorie WiFi, importante nel punto dove il segnale sta iniziando a scendere non dov’è già molto basso, lo puoi ovviamente verificare spostandoti col tuo smartphone agganciato alla rete WiFi. Discorso diverso per il 2,4 gigahertz che riesce a coprire tranquillamente il 100 metri quadri poi ovviamente ci sono situazioni e situazioni ad esempio se la tua casa è formata da pareti in cemento armato o se hai una cabina dell’ascensore vicina al punto modem sicuramente la portata viene ridotta tanto, anche in questi casi il ripetitore aiuta.
      Per quanto riguarda le rassicurazioni del tecnico che ha installato, in merito alla copertura penso si riferisse al utilizzo del canale a 2,4 GHz.
      Ti consiglio assolutamente di togliere il canale automatico e di impostare un CANALE Fisso, scegliendolo tra quello che sembrano migliori, esistono delle app sia per IOS e per Android, una volta installata ti consente di rilevare l’affollamento di canali WiFi, tutte molto semplici da utilizzare. Ovviamente scegli il canale che risulta essere meno affollato, soprattutto se il tuo appartamento si trova all’interno di un condominio e sicuramente migliorerai di molto la situazione di connessione.
      Spero di esserti stato d’aiuto e di essere riuscito a darti qualche indicazione ulteriore per migliorare la navigazione internet.
      Se hai dubbi, o altre richieste, non esitare a scrivere ancora nei commenti sono ben felice quando posso dare anche solo un piccolo aiuto.
      BUONE FESTE

      • Pasquale ha detto:

        Grazie mille per la celere risposta e soprattutto per la completezza della risposta per la professionalità.
        Questa mattina i tecnici che mi hanno installato la fibra hanno accertato che il modem è in ottimo stato e mi hanno consigliato di provvedere ad interfacciare delle power Line o delle mesh per aumentare il segnale così da non perdere la velocità della fibra. La mia domanda è quale dispositivo è migliore ?dovrei installare una mesh o power Line gemelle? E soprattutto a che distanza andrebbero installati dal modem? Grazie mille e buone feste

        • intraTecnica ha detto:

          Buongiorno Pasquale sicuramente ti consiglio la rete mesh, anche se a dirti la verità per esperienza in 100 metri quadri non c’è bisogno di avere una rete mesh, ti basta avere un ripetitore WiFi o al massimo due ma ti assicuro che se ne acquisti uno di buona qualità con un ripetitore WiFi che poi sono gli elementi che costituiscono una rete mesh riesci a fare tutto ti suggerisco, se non l’hai già fatto, anche la lettura dell’articolo dove consiglio dei ripetitori WiFi, io propongo l’acquisto su Amazon, ma non é quello l’importante, quanto che conosco le apparecchiature avendole utilizzate, in diverse situazioni, funzionano bene con i segnali del router modem 5G che sfruttano la fibra FTTH https://www.intratecnica.it/ripetitore-wifi-extender-wifi-fibra-e-adsl-consigliati-e-recensioni/
          Non non consiglio quasi mai powerline in quanto non vanno bene con tutti gli impianti elettrici dipendono molto dalla bontà dell’impianto elettrico e anche su impianti realizzati nuovi perfettamente a norma mi è capitato che le powerline non funzionassero al meglio. Pertanto sicuramente il mio consiglio un buon ripetitore WiFi se non hai problemi estetici prendilo con una o due antenne, distribuiscono il segnale ancora meglio posizionalo dove il segnale sta iniziando a scendere e non dove è già decaduto.

  13. paolo carbone ha detto:

    Ciao Fabrizio! Ho letto con molto interesse il tuo articolo.
    Io mi trovo proprio in questa situazione.
    TIM mi ha appena installato una fibra ottica FTTH, teorcamente a 1000 Mbps.
    In realtà la situazione è questa:
    – PC connesso con cavo al modem: velocità 450 Mbps
    – PC in wireless: velocità 180 Mbps, ma se vicinissimo al modem, senno’ puo’ decadere fino a 20 Mbps
    – IPAD in wireless: circa 350 Mbps se vicino al modem
    – Samsung J5: circa 20 Mbps se vicino al modem

    Il mio PC (un ASUS F556U di 3 anni fa) usa la 5G, e la scheda wifi è una QUALCOMM ATHEROS QCA9377, della quale pero’ non sono riuscito a determinare le specifiche, pur utilizzando i tuoi suggerimenti. Infatti, andando nelle proprietà della scheda, nel tab avanzate non è riportato nulla.

    Quello che mi sembra strano, pero’, è che anche con il collegamento via cavo la velocità non sia granche’.
    Tu che ne pensi?
    TIM puo’ fare qualcosa?

    Grazie!
    paolo carbone

    • intraTecnica ha detto:

      Ciao Paolo,
      partiamo da presupposto che hai un buon hardware, come ho spiegato ne’articolo, non basta avere il 5 GHz in ricezione, ma deve essere anche di un determinato tipo, ma partiamo dal presupposto che tu abbia una scheda che possa sfruttare la massima potenzialità e come giustamente hai fatto ti sei collegato al modem via LAN, ti dico subito che se hai rilevato quella velocità, si hai una scheda da 1 Gbps. Il decadimento è proprio dovuto al fatto che stai usando la 5G, ha una portata in estensione veramente bassa, che subisce molto la presenza di ostacoli, ti consiglio di usare il 2,4 GHz, si naviga comunque molto velocemente. Prova anche a cambiare il canale di trasmissione del modem, molto spesso trasforma la situazione.
      Alla tua domanda riguardo il gestore, ti rispondo con un SI, da remoto può aumentare la portante della tua connessione, e anche modificare parametri del modem router che possono migliorare il wi-fi, ma dipende anche dalla disponibilità dell’operatore che trovi in assistenza telefonica. Comunque a dirti la verità, penso che hai già una buona velocità di connessione. Considera che con una fino a 1000 in genere si va ad una media di 600 / 700 Mbps e quando fai il test anche se usi Ookla https://www.speedtest.net/it non è mai precisissimo, infatti tanti sono i parametri che influenzano la misura, ti dico sinceramente che ti rendi conto di più della bontà della linea caricando file pesanti come ad esempio video in full HD, se caricano veloci, non scattano, non fanno pause alla massima risoluzione, significa che hai una buona connessione.In quale regione risiedi? te lo chiedo perché solo in alcune zone d’ Italia è presente FTTH TIM.
      Spero di averti dato qualche indicazione aggiuntiva e ti ringrazio del tuo commento e perché segui il mio blog.

  14. Irene ha detto:

    Salve,
    Premetto che per effettuare il test ho utilizzato un huawei p20 con standard wifi ac. Il problema è che, entrando nelle impostazioni del telefono, entrando in wifi e cliccando sulla rete wifi a cui sono connessa mi risulta la velocità di collegamento a 850 mbps circa, mentre se poi vado ad effettuare lo speed test con l’app by ookla la velocità non supera gli 80 mbps. Com’è possibile?
    La ringrazio per eventuali risposte

    • intraTecnica ha detto:

      Salve Irene, huawei P20 e non P20 Lite vecchio modello , effettivamente può collegarsi a rete internet tramite WIFI allo standard da te indicato, dovrebbe potersi connettere in condizioni ottimali a circa 600 Mbps, con la 5 Ghz, ma diciamo normalmente sui 300 Mbps in download. Però, importante, la velocità di collegamento che ti indica in impostazioni non è quella di collegamento “internet”, ma la velocità di connessione tra smartphone e modem, che può essere nel tuo caso al massimo di 850 Mbps, in condizioni ottimali. Tieni conto che anche il canale di trasmissione del modem è molto importante e spesso trascurato, a breve scriverò un’ articolo dettagliato, su questo argomento. Inoltre, hai effettuato lo speed test con Ookla? su quale server? Non mi specifichi che tipo di connessione possiedi e a quale modem ti connetti… potrei essere più specifico e aiutarti meglio.

  1. 1 Aprile 2019

    […] Anche se il punto dove è stato installato il tuo modem fibra non ti sembra molto lontano dal tuo punto di utilizzo. Ci sono diversi fattori che influenzano la copertura del segnale wireless, a questo proposito per approffondire, ti invito a leggere il mio articolo sul WiFi lento con fibra casa, spiegato il perchè di connessione lenta. […]

  2. 16 Giugno 2019

    […] router e Wi-Fi veloce (leggi anche come evitare wifi lento). […]

  3. 16 Ottobre 2019

    […] Se il problema non è di connessione, ma hai problemi di wifi , consulta la mia guida WiFi lento con Fibra Casa, spiegato il perché di connessione lenta […]

  4. 27 Febbraio 2020

    […] La migliore linea in fibra per connessione internet da scegliere è indubbiamente la FTTH. Ovviamente per l’altissima velocità di scambio dati, che al momento è la più elevata di tutte le tecnologie di connessione acquistabili e con tempo di risposta (ping) che può essere anche di 1 ms ( 1 millisecondo). La linea FTTH ti consente oggi , con i modem dedicati di navigare fino a 1 Gbps collegato via cavo lan e raggiungere altissime velocità anche con il WiFi. Qualora tu avessi già una connessione FTTH e problemi di connessione lenta ti invito a leggere il mio articolo dedicato a questo LINK.  […]

  5. 1 Marzo 2020

    […] Se hai problemi di connessione internet lenta o Wi-Fi lento lento ti potrebbe interessare il mio articolo dedicato fai click qui. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.