fbpx

Rete 5G pericolosa? La tecnologia 5G WiFi del modem fibra è tutt’altro.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. paolo manzelli ha detto:

    La campagna allarmistica sull’ inquinamento elettromagnetico e sugli effetti nocivi per la salute risale a Michel Faraday (1800) il quale fu costretto a convincere il Re dalla utilita’ enorme della elettricita dalla quale il Re avrebbe ottenuto grande beneficio dal pagamento di Tasse per lo Stato Inglese.
    Paolo Manzelli

    • intraTecnica ha detto:

      Ciao Paolo, grazie per la tua giusta osservazione. Dal mio punto di vista il problema è che l’inquinamento si è globalizzato, anche nella sua parte invisibile, quella che erode senza essere a vista. Come un tubo dell’acqua murato, pur forte alla sua creazione, si corrode, si consuma, rilascia sostanze nell’acqua, ma come ignari dello scorrere del tempo, lo si lascia li a lavorare, per 30, 40, 50 anni, non ci si preoccupa di lui, bevi acqua contaminata, ma non lo sai, non s’interviene, non è necessario, funziona. Aspettate un po’ di pazienza è quasi finita…
      Un giorno l’acqua fa breccia nella materia, il tubo troppo logorato e arrugginito si disintegra, il pavimento si allaga e ahimè crolla il solaio al piano di sotto, uccidendo una famiglia. Già il tubo era nell’appartamento al secondo piano. Non c’è più rimedio, non basta cambiare il tubo, quelle vite umane sono state spezzate da un tubo che era invisibile…
      Fabrizio

  2. giusi ha detto:

    grazie! sembrerebbe però, che le onde radio della rete 5G mobile abbiano potente emissione da coinvolgere ampio raggio coinvolgente luoghi e persone sprovvisti di mobile

    • intraTecnica ha detto:

      Ciao Giusi, ancora non ci sono dati certi. Vero è che la potenza delle singole antenne rispetterà le stringenti normative dell’ Europa e dell’ Italia, che tra l’altro sono le più severe al e verificate al mondo. D’altro canto è pur vero che avendo la rete 5G mobile una portata inferiore alle altre reti già in essere per renderla usufruibile in modo capillare, sul tutto il territorio nazionale ci sarà bisogno di posizionare mote più antenne ravvicinate. Comunque è ancora tutto in fase di sviluppo e soprattutto di sviluppo. Confidiamo nel nostro comitato scientifico, che saprà fare le dovute considerazioni e scelte. Grazie, ciao.

  1. 1 Aprile 2019

    […] si può dire lo stesso per il wifi 5 GHz, che pur essendo più veloce, per contro ha una copertura molto più limitata, a causa della sua […]

  2. 9 Aprile 2019

    […] Ti ricordo che il WiFi 5G non è pericoloso e a tal proposito ti consiglio di leggere anche il mio articolo : 5G pericoloso? paura del 5G in casa con modem fibra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.